Conosco la metà di voi solo a metà e nutro per meno della metà di voi metà dell'affetto che meritate.
-Bilbo Baggins

RINGRAZIAMENTI

In tutti questi anni di gioco di ruolo molta acqua è passata sotto i ponti...ho giocato per decenni con consolidati amici,ho conosciuto persone nuove,altre le ho evitate e altre ancora le ho escluse,ho fatto errori di vario tipo e ho preso decisioni che soltanto nel tempo si sono rivelate giuste o sbagliate.
Certo è che trovare un gruppo con le giuste qualità e funzionale alle idee del master non è MAI semplice. 


Dopo quasi due anni passati a giocare insieme non posso che elogiare il gruppo che si è creato e di questo vi ringrazio dal profondo del cuore.
Questo è un gruppo che dal punto di vista tecnico è sicuramente carente,ma che sa compensare in entusiasmo, coinvolgimento e simpatia.
Ognuno di voi ricopre un ruolo fondamentale e le rare volte nelle quali qualcuno è assente alla seduta la chimica del gruppo inevitabilmente ne risente,merito certamente vostro,senza dubbio...siete stati davvero bravi a legare tra voi,a calarvi nei vostri personaggi e trasformare i difetti in punti di forza che hanno donato una vera anima ai vostri alter ego.

Senza dubbio posso dire che a livello ludico/umano questo sia il miglior gruppo dove sono capitato da 20 anni a questa parte.


Finchè sei adolescente è tutto semplice,giocare è facile,mettersi d'accordo quasi scontato,ma quando cresci tutto diventa più difficile: i momenti liberi iniziano a diventare merce rara,si inizia a lavorare,arrivano fidanzate,mogli e figli,arrivano pensieri e preoccupazioni...pensare soltanto di lasciarsi andare poche ore a settimana per giocare diventa pura utopia....
Trovare la forza di vedersi e giocare,a dispetto di tutto questo...non dico che sia facile,ma nemmeno così difficile in fondo,questo gruppo è la dimostrazione pratica che non esiste una vera età per smettere di giocare,non esiste un momento dove bisogna smettere di fantasticare,
non esiste un tempo dove rinunciare a diventare l'Eroe che hai sempre sognato.

Menzione d'onore per A.S.


Come potrei mai anche solo dimenticare colui che in pratica è il coofondatore dell' Antro?
In quel lontano pomeriggio di tanti anni orsono eravamo insieme,in giro e non ricordo neppure a chi dei due venne l'idea,ma di fatto iniziammo entrambi quel pomeriggio stesso,fino a tarda serata a costruire questo luogo,e del tuo contributo io ti ringrazio.

Vecchio amico,mi manchi e molto...in questo momento stiamo giocando e vivendo la miglior campagna di sempre,sette giocatori ,qualcosa di mai nemmeno sperato,l'entusiasmo è forte e percepibile al tavolo,c'è unione,c'è voglia,c'è passione...tutto questo l'avresti senz'altro apprezzato...parte di questo è merito tuo e io te ne do atto.
Qualche volta durante una sessione osservo i miei giocatori,cerco tra loro invano,non ci sei e subito dopo mi chiedo cosa è esattamente successo?

Il tempo e la vita ti hanno cambiato,capita a molti in fondo...nulla di strano, il fuoco dell'amicizia mai troppo forte in te si è pian piano affievolito e la tua mente è stata richiamata altrove.
Se questa nuova strada sia quella giusta per te solo il tempo saprà dirlo,ma anche se il tuo cuore e la tua mente sono lontani,anche se la tua mano ha ormai dimenticato il piacere di lanciare un 20, sappi:
che il tuo spirito permane tra queste mura, L' Antro, noi, non ti abbiamo dimenticato.
Onore a te vecchio compagno di mille avventure!